Full ‘e Fools

PRODUZIONE:

compagnia crown theater di napoli

in collaborazione con:
l.a.a.v. officina teatrale di avellino

di:

paolo romano

regia:

CROWN THEATER

INTERPRETI: 

  • ROSSELLA AMATO
  • GIANLUCA D’AGOSTINO
  • MARCELLA GRANITO
  • PAOLO ROMANO
  • GABRIELE CARLO D’ACQUINO

In un fazzoletto di terra, sotto un ponte stradale tra oggetti, rifiuti, letti e lenzuola di cartone, una Regina clochard, una Regina vagabonda, un Re barbone, un Re homeless e in fine un piccolo Re folle, si combinano per formare un’accoppiata vincente: il “full dei fool’s.”
Questi cinque emarginati nella loro diversità caratteriale, fisica, nella singolare esperienza di vita vissuta, incarnano in qualche modo quella tragedia che riverbera dai personaggi del mondo immaginativo shakespeariano, senza però palesarlo in modo evidente, per far sì che il carico drammatico rappresenti l’uomo e la sua storia in modo archetipale.

I pensieri, che logorano l’animo, che lo lacerano, che hanno occupato con tutto il loro peso lo spazio della mente, prendono ora forma, suono, vita, dando voce come in una possessione, a reminiscenze dello spirito di Lady Macbeth, di Lavinia, di Re Lear, di Riccardo III, per una confessione catartico drammatica.

Una partita a carte paventata ma mai giocata, diviene l’effetto scatenante di questa purificazione liberatoria, il pretesto per attivare nei personaggi dinamiche di psicologia introspettiva in una terapia di gruppo, dove a turno i quattro reietti confessano un vissuto carico di piccoli o grandi tragedie, drammi esistenziali e stati d’animo mai dichiarati, un flusso di coscienza che emerge in modo improvviso ed eruttivo.