Antonio Iavazzo

ANTONIO IAVAZZO nasce il 15/01/61 Napoli.

Attore, Regista, Didatta e Formatore in Discipline Teatrali e dello Spettacolo ed in Tecniche di Creatività. 

E’ Autore di Romanzi, Poesie, Testi Teatrali, Adattamento e Regia di Opere Teatrali, Letterarie e Poetiche di scrittori quali A. De Saint Exupery, F. Amato, A. Artaud, R. Alberti, P. Handke, S. Beckett,  V. Lamarque, W. Shakespeare, A. Cechov, R. Rosso,  Camus, Ionesco, Michel De Ghelderode, Benni, Calvino, e altri. Ha pubblicato il romanzo Il Nettare e il Colibrì  (Edizione La Riflessione, Cagliari – 2005);   la raccolta di Poesie Epoché (Edizione Libroitaliano, Ragusa – 2005); una silloge di poesie nella Collana Riflessi di (Editore Pagine, Roma – 2015). 

 

Si è formato presso l’Accademia Drammatica del Teatro Bellini di Napoli ed ha approfondito il Metodo Stanislavskij e le tecniche attoriali dei grandi maestri del Teatro Antropologico e di Sperimentazione: Artaud, Decroux, Brook, Grotowski, Brook, Barba, Bausch, etc. Ha studiato per cinque anni Mimo Corporeo con il Maestro M. Monetta (Tecnica Decroux/Lecoq) ed ha seguito numerosi stages.
Ha lavorato con M. Monetta, R. De Simone, A. Casagrande, N. Mascia, G. Cobelli, R. Siena, M. Rigillo, G. Rocca, P. Delbono, G. Magliulo, W. Manfrè, R. Carpentieri, L. De Berardinis, T. Russo, M. Santella. E’ stato protagonista in diversi cortometraggi e lungometraggi e nella Fiction Televisiva Rai 3 La Squadra (Personaggio: R. Alfano – Capo della Scientifica. 1^ 2^ 3^ Serie).

Da anni si occupa di Formazione e di Pedagogia Teatrale e tiene Corsi e Laboratori tesi soprattutto alla promozione di forme e pratiche di Ricerca e di Linguaggi Espressivi e Creativi Sperimentali. Per diversi anni (6 anni) è stato docente in Tecniche di Recitazione e Regia all’U.P.S. (Università Popolare dello Spettacolo) di Napoli. Dirige Laboratori di Psicaonimazione, Art – Therapy, Tecniche di Conduzione di Gruppo in contesti culturali e teatrali, socio – sanitari (Scuole e Università, Istituti di Musicoterapia, ASL, Comunità per Tossicodipendenti, Presidi Psichiatrici, Centri di Riabilitazione, Strutture Residenziali e di Accoglienza, Aziende, ecc.) 

Con il Prof. F.C. Greco (Docente di Storia del Teatro-Lettere e Filosofia-Università Federico II di Napoli) ha collaborato per il coordinamento delle attività del C.U.T. (Centro Universitario Teatrale) di Napoli.
Ha diretto per 2 anni (1999-2000; 2000-2001) il Laboratorio Teatrale Labor.inti Federiciani presso l’Università Federico II di Napoli. E’ stato fondatore e direttore artistico, con Wanda Marasco (Premio Montale per la Poesia), dell’Associazione Teatrale Tacito Dissenso (Na) e dell’Associazione Culturale Il Colibrì (Ce) con le quali cura l’allestimento e la regia di spettacoli teatrali e l’organizzazione e la promozione di eventi culturali e artistici. E’ stato fondatore dell’Associazione Nazionale Teatrale “I Teatri Invisibili”, area di Studio, di Ricerca e di Attività Teatrali e Culturali a livello nazionale ed internazionale.
Dal 1998 ad oggi è Ideatore, Promotore e Art Director della Rassegna Nazionale di Teatro-Scuola
PulciNellaMente.
Dall’anno accademico 2001 al 2005 è stato Promotore e Direttore Artistico del Laboratorio Teatrale
L’Occhio Segreto promosso dalla Seconda Università degli Studi di Napoli.

Nel 2003 – 2004 ha collaborato con il Maestro N. Areni per il Teatro Comunale di Caserta.  

Dal 2001 ad oggi promuove e dirige la Scuola di Teatro e Recitazione (per Adulti e Bambini) Il Pendolo (CE) – Progetto d’Arte e Creatività, con il Patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Caserta, del Comune di Caserta, del Comune di Capua.
E’ stato Ideatore, Direttore Artistico e Culturale del 1^ Festival Nazionale del Teatro-Universitario Appello Straordinario che si è tenuto dal 21 al 29 Ottobre 2006 nei Comuni di Capua, Caserta, S.M.C.Vetere, Marcianise, Aversa.  Il Festival è stato promosso dall’Associazione Il Colibrì, dalla S.U.N. (Seconda Università degli Studi di Napoli), e patrocinato dal M.I.U.R., dalla Regione Campania e dalla Provincia di Caserta.

Nel 2009 ha diretto, con Carmela Barbato, la Scuola di Recitazione Il Caleidoscopio presso il Teatro De Rosa a Frattamaggiore (NA). Dal 2009 al 2017 ha diretto il Laboratorio Teatrale presso il Centro Pro Arte di Piedimonte Matese (CE).

Dal 2011 ad oggi collabora, in qualità di Didatta in Arteterapia, presso l’I.P.R. (Istituto di Psicoterapia Relazionale) di Napoli, diretto dal Prof. Luigi Baldascini. Presso lo stesso istituto ha ideato e promosso il primo Master (biennale 2017 – 2018 / 2018 – 2019) in Teatroterapia e Artiterapie Espressive Integrate “Kreyon”.

Dal 2015 ad oggi è didatta in discipline creative presso l’Accademia Ildegarda di Napoli. Nel 2016 – 2017 è stato didatta esterno in discipline creative presso l’I.S.S.R. (Ist. Sup. Scienze Religiose) diocesi di Caserta.
Nel 2013 ha ideato e promosso la Rassegna di Teatro e Danza Incanti Estivi sotto le Stelle che si è svolta presso il Parco delle Fortificazioni a Capua (CE).

Nell’anno 2014 ha ideato e promosso la Prima Rassegna di Teatro Contemporaneo e Danza Experience Theatre che si è tenuta dal mese di Gennaio al mese di Maggio 2014 presso il Plauto Teatro Studio di San Nicola La Strada (CE). Dall’anno 2000 ad oggi ha promosso ed organizzato stages e workshop con Hal Yamanouchi, Marco Sgrosso, Gennadi Bogdanov, Ferruccio Merisi e Claudia Contin, Naira Gonzalez, Nina Dipla, Lella Heins, Cesar Brie, Stefano Tè e Igino Caselgrandi, Eugenio Allegri, Danio Manfredini, Raul Iaiza, Ewa Benesz, Enrico Bonavera, Mamadou Dioume, Julia Varley, Eugenio Barba